FIMMG ME inform@ - (Emergenza sanitaria)
Firmato l’accordo integrativo regionale di Emergenza Sanitaria in Sicilia
Giovedì, 21 Dicembre 2006

Ratificato finalmente dal Comitato Regionale di Medicina Generale l’Accordo Decentrato di Emergenza Territoriale.
La trattativa è stata lunga e complessa, a tratti anche aspra, ma alla fine possiamo dire che ne è valsa la pena.
Molto importante la parte normativa che contiene vari articolati di notevole interesse e che probabilmente costituiranno punto di riferimento nazionale per altri accordi regionali.
Segnalo in particolare:
    1. le coperture previdenziali, assistenziali ed infortunistiche che finalmente ci garantiscono un minimo di tranquillità nei casi di assenza dal lavoro o di subentrata inidoneità al servizio di emergenza;
    2. la possibilità di intervenire nei processi di organizzazione del sistema di emergenza territoriale in Sicilia;
    3. l’aggiornamento obbligatorio organizzato dalle aziende;
    4. l’impiego nei ps/dea ospedalieri ad integrazione delle attività sul territorio con un meccanismo certo e garantista.
Tutto questo ed altro ancora permetterà di fare un notevole salto in avanti professionale ed occupazionale.
Per quanto riguarda infine l’indennità regionale, stabilita in € 11 per ora di attività più € 1 per ora di indennità notturna e festiva, la nostra richiesta era fin dall’inizio più consistente, ma l’andamento delle trattative sindacali e il consenso espresso dalle altre organizzazioni sindacali alla proposta assessoriale non ha permesso, su questo punto, un fronte comune per ottenere un’indennità più congrua; possiamo comunque ritenerci soddisfatti.
L'accordo in sintesi:
Art. 1
Regolamentata la mobilità intraaziendale e l'attribuzione degli incarichi
Art. 2
Regolamentata la ricollocazione del medico in caso di inidoneità al servizio di emergenza, mantenendo inalterato il monte orario e le indennità previste dal presente accordo, queste ultime vengono corrisposte solo se il medico è ricollocato in PTE, DEA/PS o CO.
Art. 3
Vengono normati il massimale orario, gli incarichi provvisori, la partecipazione (volontaria) a progetti obiettivo regionali ed aziendali.
Art. 4
Aggiornamento, organizzato dall'Azienda, da 100 a 300 ore al biennio. Inoltre viene istituito con successivo decreto assessoriale un tavolo tecnico permanente a cui partecipano anche medici dell' E.S.T.
Art. 5
Regolamentati i compiti del medico, utilizzabile in DEA/PS in eccedenza oraria per un massimo di 12 ore settimanali.
Art. 6
Partecipazione ai corsi di idoneità al servizio d'emergenza, vi possono partecipare, se c'è ulteriore disponibilità di posti, anche i medici non incaricati di C.A. in possesso dei requisiti dell' art. 15 comma 2 dell'ACN.
Art. 7
La reperibilità è organizzata tra i medici dello stesso presidio. La remunerazione è compresa nell'indennità omnicomprensiva regionale.
Art. 8
Riconosciuta una indennità regionale omnicomprensiva di euro 11 l'ora lordi più un euro l'ora per i notturni ed un euro l'ora per i festivi. Per le ferie si aspetta il parere della SISAC.
Art. 9
L'Azienda versa i contributi previdenziali su tutti i compensi previsti dal presente accordo. Inoltre è prevista l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro con riconoscimento del mancato guadagno ed anticipo del compenso da parte della Azienda per i primi 90 giorni.L'Azienda provvede alla copertura assicurativa RCP per i medici di EST.
Art. 10
Viene previsto il passaggio alla dipendenza ed aggiunto in norma transitoria che verranno riconosciuti come anzianità di servizio anche i periodi svolti a tempo indeterminato purchè consecutivi.
Filippo Mangiapane
Segretario provinciale
FIMMG Messina
Emergenza sanitaria




Condividi sui Social Network
Stampa la pagina Segnala ad un amico News letta 476 volte
Dal 01/10/2006:
In linea:
 Cod. Fisc.  
Password  
Registrati Accedi
Non ricordi la password?
Per la consultazione degli allegati e dei documenti PDF è necessaria l'installazione di Adobe Acrobat Reader :
FIMMG Messina - Via Centonze, 182 - 98124 Messina - Tel. e fax: 0902931419 - messina@fimmg.org